LA POLITICA COTRAL PER UN SERVIZIO DI QUALITÀ, ATTENTO ALL’AMBIENTE E ALLA SICUREZZA SUL LAVORO.

La missione di Cotral è garantire la mobilità dei cittadini del Lazio, garantendo al contempo la sicurezza dei lavoratori e minimizzando il più possibile l’impatto ambientale creato dal trasporto pubblico.
Abbiamo a cuore la piena soddisfazione dei nostri clienti, verso i quali ci impegniamo a garantire un servizio puntuale, efficiente e una pronta risposta a tutte le richieste.
Siamo anche consapevoli che percorrere 75 milioni di km all’anno crea un notevole impatto sull’ambiente, non solo in termini di inquinamento dell’aria ma anche in termini di riscaldamento globale dell’atmosfera. Inoltre, produrre tanti km ci impegna anche a garantire degli standard di sicurezza sia per i nostri lavoratori che per i passeggeri trasportati, in linea con le leggi e con gli standard europei.
Per questo ci impegniamo, con piccoli e grandi investimenti, a tenere sotto controllo e diminuire i nostri impatti ambientali, a migliorare gli standard interni di sicurezza del lavoro e a migliorare il nostro servizio nei vari aspetti in cui questo si declina.
Per realizzare la propria missione, COTRAL Spa ha individuato nelle norme ISO 9001, ISO 14001, e ISO 45001 un riferimento a cui ispirare e conformare tutte le scelte che riguardano la qualità, la tutela ambientale e la sicurezza dei lavoratori nel rispetto dei relativi requisiti normativi applicabili in un’ottica di miglioramento continuo.

Ecco i nostri obiettivi più significativi.

QUALITÀ

  1. Stabilire un dialogo continuo con i nostri clienti, attraverso vari canali di comunicazione diretta, allo scopo di intervenire tempestivamente su ogni esigenza rilevata
  2. ammodernare il parco bus attraverso l’acquisto di mezzi più comodi ed efficienti, per migliorare l’esperienza di viaggio della clientela.
  3. garantire la reperibilità dei titoli di viaggio su tutto il territorio servito, attraverso l’installazione di nuove postazioni emettitrici di biglietti e mediante la vendita online attraverso il sito istituzionale Cotral.
  4. ridurre il fenomeno dell’evasione tariffaria, attraverso il potenziamento delle attività di verifica a bordo e di controllo a vista.
  5. incentivare l’installazione di pensiline nei Comuni serviti, al fine di migliorare i tempi di attesa alle fermate
  6. installare nuove paline di fermata sul territorio contribuendo alla riconoscibilità del brand.
  7. garantire la mobilità gratuita e/o agevolata agli anziani e alle categorie di clienti più svantaggiate.
  8. garantire una risposta certa e tempestiva ad ogni reclamo o segnalazione pervenuta attraverso l’implementazione di un sistema di CRM.
  9. migliorare il decoro delle nostre sedi e dei capolinea/nodi di scambio attraverso attività di restyling strutturale.

AMBIENTE

  1. promuovere le fonti energetiche rinnovabili dotando le sedi di pannelli solari o fotovoltaici; sostituire le fonti energetiche con maggior impatto ambientale con fonti energetiche più pulite, per esempio sostituendo le centrali termiche a gasolio con centrali termiche a metano; promuovere l’efficienza energetica ad esempio sostituendo le lampadine tradizionali con lampade a LED.
  2. minimizzare al massimo l’utilizzo dell’acqua dotando i nostri impianti di lavaggio e i nostri depuratori di sistemi di riciclo.
  3. monitorare costantemente il rumore emesso verso i recettori esterni dai nostri impianti produttivi, e dove necessario, adottare azioni di mitigazione.
  4. introdurre nei nostri bandi di gara requisiti “verdi” affinché anche i nostri fornitori si allineino alle nostre strategie di tutela ambientale.
  5. ammodernare la nostra flotta bus, aumentando la percentuale di mezzi EURO6 sul totale e diminuendo così il loro potere inquinante.
  6. privilegiare l’avvio a recupero rispetto allo smaltimento dei rifiuti speciali prodotti dalle nostre attività
  7. piantare la Foresta Cotral per compensare almeno parte delle emissioni di CO2 dei nostri bus e, al contempo contribuire al mantenimento di piccole realtà economiche in Paesi svantaggiati.

SICUREZZA

  1. identificare i rischi dovuti ad incidenti, potenziali fatti accidentali o situazioni di emergenza e mettere in atto le dovute misure di prevenzione e protezione.
  2. ridurre i fattori di rischio per la sicurezza dei lavoratori, mettendo a disposizione mezzi e attrezzature allineati agli standard europei di sicurezza.
  3. garantire un controllo puntuale di ogni infortunio, mettendo in atto tutte le possibili soluzioni per prevenirne l’accadimento.
  4. diffondere tra i lavoratori la cultura del lavoro in sicurezza.
  5. monitorare costantemente il microclima e tutte le condizioni ambientali in cui si trovano a lavorare i nostri dipendenti;
  6. introdurre nei nostri bandi di gara requisiti di sicurezza affinché anche i nostri fornitori si allineino alle nostre strategie di prevenzione.
  7. monitorare costantemente su tutte le sedi (certificate e non) gli standard di sicurezza raggiunti attraverso l’utilizzo del monitoraggio locale.

Rev.10 del 27/05/2020

La Presidente
Amalia Colaceci