19 Luglio 2019

24 luglio, sciopero dalle 12:30 alle 16:30

Le organizzazioni sindacali FILT CGIL – FIT CISL – UILTRASPORTI – UGL FNA – FAISA CISAL – S.L.M. FAST CONFSAL hanno aderito allo sciopero nazionale e dichiarato una propria azione di sciopero della durata di 4 ore con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 12:30 alle ore 16:30 Saranno garantite tutte le corse fino alle ore 12:30 e quelle alla ripresa del servizio a partire dalle ore 16:31.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali in Cotral:

• Mancato rispetto dell’art. 36 CCNL in tema di verifica dei titoli di viaggio. In particolare la contestazione dell’Ordine di Servizio n. 30 del 07.06.2019 che prevede l’estensione della verifica dei titoli di viaggio su tutte le corse Cotral.

• Mancato rispetto degli accordi sottoscritti attraverso interpretazioni illegittime che hanno generato criticità irrisolte, nonostante sollecitazioni sindacali a tutti i livelli.

• Mancato rispetto di quanto concordato nell’ambito della Commissione Percorrenze.

• Nell’esposizione del nuovo Piano Industriale la comparazione con le altre Aziende prese in considerazione, non si tiene conto delle diverse politiche tariffarie adottate.

Di seguito le motivazioni poste a base dello Sciopero nazionale:

• Infrastrutture: integrazione in un unico sistema logistico dei trasporti e delle infrastrutture, articolato e declinato nei territori e governato attraverso logiche di interconnessione e di intermodalità.

• Politica dei Trasporti: Risorse ed investimenti stabili per ottenere mezzi di trasporto di qualità e compatibili sul piano della tutela ambientale.

• Regole: regole chiare e trasparenti, che impediscano la concorrenza al ribasso tra le imprese e che diano priorità alla sicurezza, alla regolarità e alla tutela ambientale. Corretta certificazione della rappresentanza – dumping contrattuale

• Confronto: coinvolgimento del sindacato confederale quale unico soggetto in grado di coniugare l’azione di tutela e rappresentanza dei lavoratori con gli interessi generali del Paese.

• Diritto di Sciopero: applicazione degli accordi interconfederali di misurazione della rappresentanza.

• Sicurezza: armonizzazione e perfezionamento della normativa finalizzata alla salvaguardia della sicurezza dei lavoratori

Le percentuali di adesione al precedente sciopero:
FILT CGIL – FIT-CISL – UILTRASPORTI – UGL FNA – FAISA-CISAL – S.L.M. FAST CONFSAL: giorno 21/01/2019 durata 4h adesione del 16%.

Condividi: