Non solo extraurbani

La flotta di bus urbani Cotral

Nel corso della sua storia Cotral non ha sempre e solo svolto collegamenti extraurbani. Durante i suoi oltre quarant’anni di attività ha servito anche molte tratte all’interno della città. Per questa ragione ha posseduto numerosi i mezzi con allestimento urbano, in molti casi frutto di accordi e scambi con la cugina romana Atac.

L’eredità Stefer. La neonata Acotral nel 1976 eredita linee e flotta della Stefer, compresi i numerosi collegamenti dentro Roma e in altre città del Lazio. Un esempio di questi collegamenti sono le corse integrative o sostitutive delle ferrovie concesse, che nel tempo erano state progressivamente smantellate a favore del trasporto su gomma. Dalla Stefer Acotral eredita anche 50 Fiat 418 AL Cameri urbani, immatricolati nel lotto 301-350. Ben presto però 25 di queste vetture (lotto 301-325) vengono cedute ad Atac, che le immatricola nella serie 9301-9325. La linea Roma-Tivoli, che dal 1931 sostituiva l’omonima tranvia extraurbana, viene ceduta dall’Atac all’Acotral, che in cambio lascia all’azienda capitolina tutte le linee urbane di Roma precedentemente gestite dalla Stefer.

Francesco Alessandri

Il Fiat 314/3 Padane matricola 113. Foto Cotral

L’Inbus 9051, ex Atac 1261, in servizio sul servizio urbano di Fiuggi. Foto Luca Kaiblinger

La vettura 450, ex Atac 1450, in servizio a Fiuggi. Foto Luca Kaiblinger

Nel parco mezzi Acotral sono presenti anche 6 Fiat 314/3 Padane serie 110-115, in servizio principalmente a Frascati, Frosinone e Fiuggi. Nel 1980 arrivano altri 10 bus urbani, modello Inbus U210.176 Breda, collocati nel gruppo 551-560, mentre tra il 1986 e il 1989 l’azienda acquista 30 Menarini M 201/2 LU a 4 porte, numerati nella serie 561-590, impiegati stabilmente a Formia ed Anzio, oltre che sulle direttrici Tiburtina e Salaria. Nel 1992 vengono acquistati altri mezzi urbani, precisamente 12 Iveco 316.8.17 Viberti U392, immatricolati nella serie 201-212, in sostituzione degli ormai vetusti Fiat 314/3 Padane. Nel 1997, per esercire il servizio urbano di Fiuggi, Cotral riceve da Atac alcuni mezzi urbani: tra questi si ricordano 6 BMB M230 MU, immatricolati nella serie 445-450 (ex Atac 1445-1450), rientrati in Atac l’anno successivo e 2 Bredabus Inbus U210FT (ex Atac 1262 e 1261), rimasti in esercizio fino al 2003. Sempre per il servizio urbano di Fiuggi, vennero noleggiati anche alcuni bus urbani dalla Geaf di Frosinone.

Nella flotta Cotral trovano posto anche 18 Bredabus BB2001.12AC, immatricolati nella serie 601-618, che svolgono il servizio principalmente sulle linee affidate al deposito di Ostia. Con l’accantonamento di questi mezzi nel 2008 si chiude definitivamente l’era dei mezzi urbani in Cotral. L’azienda tutt’oggi, comunque, continua ad esercire linee, ufficialmente suburbane, ma di fatto urbane, come la Anzio-Nettuno e la Ostia-Fiumicino Darsena.