28 maggio 2018

Nuove tessere elettroniche agevolate e gratuite, ecco come richiederle

A partire dal 4 giugno pv le autorizzazioni alla libera circolazione e all’acquisto dei titoli Cotral atariffa ridotta saranno rilasciate su supporto elettronico.

page1image11672

Tessere di viaggio a tariffa gratuita

1. Caratteristiche e validità

Le nuove tessere elettroniche di libera circolazione memorizzano su chip i dati del richiedente e vengono emesse già cariche di un abbonamento annuale a tariffa gratuita Metrebus Lazio, valido in tutte le zone (A-F) sia sui mezzi Cotral che Trenitalia. Il titolo non è valido sui mezzi Atac.

Queste card vengono riconosciute non solo dai nostri validatori di bordo e dai palmari dei verificatori, ma anche dai sistemi di controllo di Trenitalia: varchi alle stazioni e apparati in dotazione ai capotreni.

L’abbonamento vale 365 giorni dalla data di emissione; una volta scaduto, si rinnova automaticamente per altri 365 giorni in occasione della prima validazione a bordo vettura e così via fino al termine di validità della carta, fissato al 2030.

Come tutte le tessere elettroniche, anche la card di libera circolazione deve essere validata ad ogni viaggio.

Sul retro della card, oltre al codice a barre e al numero di tessera, sono riportate le seguenti norme di utilizzo:

“Questa tessera elettronica consente di viaggiare gratuitamente sui bus Cotral, sui treni regionali Trenitalia di 2a classe (maggiori info su trenitalia.com) e deve essere validata ad ogni viaggio.
La tessera va esibita insieme a un valido documento d’identità, è strettamente personale e non puòessere utilizzata da altre persone”.

Ai sensi della LR 30/98, la tessera viene rilasciata ai cittadini over 70 che risiedono nel Lazio e ai mutilati di guerra con e senza accompagno; nel caso di diritto all’accompagnamento, alrichiedente vengono inviate due tessere a lui intestate, una delle quali ospita il simbolo  page2image16272. L’accompagnatore viaggia gratuitamente solo in presenza del titolare della tessera.

Per richiedere la tessera di libera circolazione è obbligatorio utilizzare il form pubblicato sul nostro sito internet a questa pagina a partire da lunedì 4 giugno 2018.

Rispetto al passato, il richiedente deve inviare anche la fotografia in formato digitale.La tessera viene inviata all’indirizzo da lui indicato.

Ad oggi non è previsto alcun costo di gestione pratica per l’emissione della card elettronica, main caso di smarrimento o deterioramento saranno addebitati al titolare € 7,00 come già avvieneper le Metrebus Card.

 page1image11840

Tessere per acquisto a tariffa agevolata

1. Caratteristiche e validità

Le tessere elettroniche per l’acquisto a tariffa agevolata consentono di:

  1. a)  Acquistare e utilizzare i titoli Cotral a tariffa ridotta BTTR50/70 e AMTTR50/70 su supporto a banda magnetica;
  2. b)  Ricaricare i nuovi abbonamenti mensili elettronici Cotral a tariffa ridotta AMTTR50/70.

La ricarica degli abbonamenti elettronici può essere effettuata presso le nostre biglietterie e i rivenditori del Lazio dotati di POS; accedendo alla pagina http://servizi.cotralspa.it/PuntiVendita del nostro sito, specificando il Comune di interesse, il cliente troverà l’elenco dei punti di vendita abilitati. Questo servizio risolve i frequenti problemi di reperimento degli abbonamenti ridotti cartacei.

E’ possibile ricaricare l’abbonamento mensile elettronico a partire dal giorno 25 del meseprecedente a quello di interesse.

Le nuove card, se utilizzate come supporto di abbonamento elettronico, devono essere validate ad ogni viaggio. I palmari dei verificatori sono in grado di leggerne il contenuto, come per le Metrebus card.

Sul retro della tessera, oltre al codice a barre e al numero di card, sono riportate le seguenti norme di utilizzo:

“Questa tessera elettronica dà diritto all’acquisto e alla ricarica di titoli di viaggio a tariffa ridotta del 50% per la tratta richiesta. Per i viaggi effettuati dalle ore 09:00 alle ore 12:30 e dopo le ore 15:00 fino al termine del servizio la tariffa è ridotta al 70% (art. 31 L.R. 16 Luglio 1998, n°30).
La tessera è personale, non cedibile e va esibita insieme a un valido documento di identità”.

Ai sensi della LR 30/98, la tessera viene rilasciata a:

  •   Over 65 (Decreto legislativo 509/88);
  •   Privi della vista con cecità assoluta, residuo visivo non superiore a 1/10;
  •   Sordomuti (Art. 1 L. 26/5/70, n° 381);
  •   Mutilati e invalidi per servizio;
  •   Inabili, invalidi civili e del lavoro (Capacità lavorativa ridotta permanente inferiore al 50%);
  •   Pensionati con trattamento economico non superiore al minimo INPS;
  •   Disoccupati, lavoratori in cassa integrazione e lavoratori in mobilità.

Nel caso di diritto all’accompagnamento, al richiedente vengono inviate due tessere a lui intestate, una
delle quali ospita il simbolo page3image17872. L’accompagnatore viaggia alle medesime condizioni del titolare e solo in sua presenza.

2. Richiesta

Per richiedere la tessera di libera circolazione è obbligatorio utilizzare il form pubblicato sul nostro sito internet a questa pagina dal 4 giugno 2018.

Rispetto al passato, il richiedente deve inviare anche la fotografia in formato digitale.La tessera viene inviata all’indirizzo da lui indicato.

Da evidenziare che sulle nuove card elettroniche, la tratta origine-destinazione per la quale è richiesta l’agevolazione non solo viene stampata sul fronte della tessera, ma è anche memorizzata sul chip e correlata alla tratta tariffaria corrispondente: al momento della ricarica di un abbonamento elettronico, qualsiasi dispositivo abilitato propone solo soluzioni compatibili con la specifica tratta tariffaria.

Per la gestione della pratica continueranno ad essere addebitati € 5,00; in caso di smarrimento o deterioramento, saranno addebitati al titolare € 7,00 come avviene per le Metrebus Card.

Allo scadere dell’agevolazione, l’avente diritto che intende rinnovarla deve inoltrare nuovarichiesta e gli sarà inviata una nuova card al costo di € 5,00.

NOTE

Dal 4 giugno 2018 non saranno più lavorate le richieste che arriveranno per posta ordinaria o via fax.
Eventuali documenti cartacei saranno prontamente distrutti (comunque avremo cura di contattare i mittenti – laddove possibile – per fornire indicazioni sulle corrette modalità di inoltro delle richieste).

Sulla base delle linee guida del GDPR (Regolamento UE 2016/679) abbiamo adottato nuove procedure per il trattamento dei dati personali e sensibili.

In sintesi, i documenti personali, le certificazioni, le dichiarazioni, etc. saranno consultati dal personale di Card Center esclusivamente a video e non saranno stampati per alcun motivo, né salvati su pc in cartelle personali o condivise.

I documenti digitali, al termine della lavorazione della richiesta, saranno trasferiti in apposito repository accessibile solo da amministratori di sistema. Ulteriori informazioni saranno disponibili nella dichiarazione di Privacy Policy che sarà pubblicata sul web.

 

 

Condividi: