18 luglio 2018

Gara per 400 nuovi bus, offerte da tre società

Tre dei maggiori produttori europei – Iveco, Man e Solaris – hanno partecipato alla gara bandita da Cotral lo scorso 12 gennaio per la fornitura di 400 nuovi bus. Le domande di partecipazione sono state esaminate dalla commissione giudicatrice nella seduta pubblica di mercoledì 17 luglio. 

Le offerte per il primo lotto – 300 bus 12 metri standard (classe 2) – sono state  presentate da Solaris e Iveco, mentre si contenderanno il secondo lotto – 100 mezzi 12 metri low entry – Iveco e Man. 

Una volta aggiudicata la gara, si potrà procedere alla stipula del primo contratto applicativo per la fornitura di 50 pullman 12 metri standard e 20 low entry, totalmente autofinanziati da Cotral. Il fornitore avrà un massimo di 180 giorni per iniziare la consegna dei mezzi. Tempi che potrebbero ridursi nel caso in cui i concorrenti abbiano presentato offerte migliorative. Il capitolato di gara prevede infatti l’attribuzione di un apposito punteggio tecnico alle aziende in grado di garantire tempi di consegna più celeri. Il valore complessivo dell’appalto è di 190 milioni di euro. 

Il bando prevede inoltre un full service manutentivo della durata di 10 anni, vera e propria garanzia della efficienza operativa del nuovo parco autobus. Tutti i veicoli saranno equipaggiati con le più avanzate dotazioni di bordo: sistemi anticollisione e di protezione, videosorveglianza interna, prese usb sui sedili per la ricarica di computer e smartphone, illuminazione a led e cabina di protezione autista per garantire sicurezza e confort di viaggio.

Con questa nuova gara l’azienda prosegue sulla strada, intrapresa nel 2015, del rinnovo totale della flotta che ha già permesso di mettere in servizio 427 nuovi mezzi 12 metri, bipiano e mini.  

Condividi: